05 | L'ACQUA IN BOTTIGLIA

Una camicia di flanella e un capello a falda larga calato sugli occhi, viso asciutto, naso a uncino e una barba vecchia di qualche giorno. Di Angelino (detto 'Ngelino) avevamo solo sentito parlare, ma abbiamo avuto la fortuna e l'onore di vederlo anche in fotografia, grazie a uno scatto in bianco e nero realizzato da Angelo Pacchiarotti. Ingegnere in pensione, fotografo amatore, Angelo abita nella sua villetta a qualche chilometro dal centro di Nocera Umbra, dove ci ha aperto la porta di casa e le scatole gonfie di vecchie fotografie.

Gli abitanti di Nocera Umbra ricordano Angelino come un vecchietto bizzarro e misterioso che a cavallo tra gli anni '70 e '80 abitava nelle vicinanze della città e curava, con erbe e decotti, i malati della zona.

Siamo andati lungo le sue tracce e abbiamo ricostruito tasselli della sua storia, raccogliendo testimonianze dalla città delle acque, che accoglie rivoli e fontane in ogni dove. Una ricchezza su cui qualcuno, non molto tempo fa, ha costruito una fortuna, un'avventura imprenditoriale partita dal cuore dell'Umbria e arrivata sino all'India....