04 | GLI ANELLI

Quali pensieri attraversano le nostre menti quando siamo in una sala d’attesa? Che cosa ci aspettiamo o ci auguriamo ci dica o faccia un dottore? Quale relazione instauriamo con il medico? Quanto crediamo a quello che ci dice e perché?

 Il dottor Paolo Schianchi organizza corsi di formazione al complesso San Lazzaro di Reggio Emilia per i laureati che vogliono diventare medici di base. Da qualche tempo ha introdotto una serie di lezioni sul lavoro dei segnatori e delle segnatrici dell’Appenino tosco emiliano. “La miglior medicina per un malato è il medico stesso, la relazione che instaura con lui” spiega Schianchi. Ne abbiamo parlato con lui, con uno sportivo - rivoltosi a un guaritore per una storta - e con un’erborista, che da qualche anno ha imparato anche a segnare, attraverso l’uso di due anelli che, seppur con alcune difficoltà, è riuscita a farsi benedire.